Saffran

 16,50

Verso la fine del XVI secolo, nel corso di una scorreria sulle coste liguri, un bambina dai capelli color zafferano (safran in molte lingue e dialetti), catturata dei saraceni, riesce a fuggire da una galea carica di schiavi. Approda su una terra sconosciuta, bellissima e aspra, e comincia un cammino che la condurrà, tra mille insidie, ad affiancare le protagoniste di uno dei più celebri processi alle streghe istruito in Italia: quello che cominciò a Triora nell’estate del 1587.