di Pierangelo Dacrema

in coedizione con VandA.ePublishing

La buona moneta

come azzerare il debito pubblico e vivere felici (o solo un po' meglio)

 6,00

ISBN

978-88-99332-19-8

pag

112

Spedizione gratuita

ISBN

978-88-99332-19-8

pag

112

Spedizione gratuita

Le dimensioni del debito pubblico italiano sono un fattore di rischio che ostacola qualunque politica di sviluppo della nostra economia. Un problema annoso, tema di dibattito e di scontro a ogni vigilia del voto.
Le politiche di austerità volte ad arginare il debito si sono rivelate inefficaci, oltre che dolorose. In un’Italia afflitta da disoccupazione e vaste sacche di indigenza occorrono provvedimenti adatti a promuovere consumi, investimenti, occupazione e reddito. E il loro ineludibile presupposto è la disponibilità di moneta.
Quindi, come procurarsela in presenza di un debito pubblico abnorme e di regole europee che ne impongono il drastico ridimensionamento?

L’unica risposta a esigenze così contrastanti è che il nostro debito pubblico venga rimborsato con una nuova moneta nazionale a corso forzoso. In più occasioni, Lega e M5S hanno preso le distanze dall’euro e caldeggiato la creazione di una moneta italiana. La posizione di Pierangelo Dacrema è radicalmente diversa. In modo chiaro, asciutto e convincente, questo libro mostra che il benessere della nostra nazione non sta nell’uscita dall’euro. E che un’Italia alleggerita dal debito e dotata di una propria moneta diventerebbe più forte, a tutto vantaggio dell’euro e dell’Europa.


PIERANGELO DACREMA è professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari all’Università della Calabria. Ha insegnato nelle Università di Bergamo, di Siena, alla Cattolica, alla Bocconi e alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. Oltre a numerosi libri di carattere accademico, ha pubblicato: Trattato di economia in breve. Frammenti di filosofia del gesto (Rubbettino, 2005; riedito con VandA.ePublishing nel 2014), La dittatura del PIL (Marsilio 2007; in ebook con VandA. nel 2013), La crisi della fiducia. Le colpe del rating nel crollo della finanza globale (Etas-RCS 2008), Il miracolo dei soldi. Come nascono, dove vanno, come si moltiplicano (Etas-RCS 2010), Lettera aperta a uno studente universitario (Jaca Book 2013), Marx & Keynes: un romanzo economico (Jaca Book 2014), C’era una volta una scienza triste (Jaca Book 2015), La morte del denaro. Una lezione di indisciplina (con Carla Della Beffa, Jaca Book 2016).
Con VandA.ePublishing ha pubblicato inoltre: Lettera aperta a uno studente universitario (2013), Fumo, bevo e mangio molta carne (2016).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Libri Correlati