economia-malessere

Economia del malessere

Economia del malessereeconomia del malessere – perché tutto andrà bene se nulla sarà come prima

di Pierangelo Dacrema

ISBN 978-88-99332-75-4
Pagg. 128
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Difficile credere che andrà tutto bene dopo che è andato tutto male. Nulla sarà come prima? Volesse il cielo.

Disagi, povertà, disoccupazione erano drammi preesistenti alla sciagura attuale. Magari l’urgenza di affrontare i problemi nuovi ci aiutasse a risolvere anche quelli vecchi, da tempo colpevolmente trascurati.
Mai come oggi la vita ci è parsa tanto faticosa e così meravigliosa, dura ma degna d’essere vissuta in ogni suo momento, per quanto doloroso.
Mai come ora ci è mancato il lavoro, consolazione quotidiana, antidoto naturale contro il tedio e fonte reale di benessere psichico e materiale.

Continua a leggere “Economia del malessere”

economia-malessere

Vincere l’odio – Prima e dopo il coronavirus

vincere l'odio di Matteo Riccivincere l’odio – prima e dopo il coronavirus

di Matteo Ricci
prefazione di Liliana Segre
dialogo con Lucrezia Ercoli
ISBN 978-88-99332-50-1
Pagg. 222
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook  →

L’odio attira odio, è un circolo vizioso destinato ad alimentare la violenta dicotomia tra un noi e un loro
che diventa inevitabilmente un Noi contro loro

L’odio è connaturato all’essere umano ma oggi è la cifra di quest’epoca.
Dall’hate speach al cyberbullismo, siamo ripiombati in un mondo barbaro e incivile che credevamo di aver abbandonato. Gli episodi di intolleranza e di razzismo che sono proliferati in Italia ne sono la prova. Nella nuova società post Covid-19, l’odio si fa poi ancora più strisciante, con un nemico invisibile che rischia di contrapporci tutti, in una lotta alla sopravvivenza che porta solo a maggiori divisioni.

Continua a leggere “Vincere l’odio – Prima e dopo il coronavirus”

economia-malessere

Ai tempi del virus – cento firme tra sentimenti e realtà

AI TEMPI DEL VIRUS
cento firme tra sentimenti e realtà

Isbn 9788899332761
Pagg. 368
Euro 10,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

“Cento voci tra sentimenti e realtà”, il sottotitolo aggiunto a questa edizione, ci racconta che questa volta, a prestare la propria firma, sono ben 100 autori.
Giornalisti, scrittori, militari, medici, politici, religiosi, economisti, storici, sociologi che, in assoluta libertà, si sono cimentati in un’opera collettiva unica nel suo genere.
Questo libro è un viaggio, a tratti fiabesco, a tratti amaro, nelle sensazioni, negli stati d’animo, nelle angosce e nelle speranze che hanno accompagnato la nostra cattività.

È un modo per salutare il ritorno a una “normalità” che sotto molti aspetti non sarà più, inevitabilmente, quella che ci lasciamo alle spalle e per scandagliare con consapevolezza e spirito critico, talvolta anche con ironia, le mille sfaccettature della fase che abbiamo vissuto e di quella che ci attende.

Scriveva Gustave Flaubert, nel lontano 1857: “Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere”.
Ebbene, le 100 voci, che quasi magicamente si sono incontrate in questo libro, hanno riempito queste pagine proprio nella speranza di incontrare quel genere di lettori.

Continua a leggere “Ai tempi del virus – cento firme tra sentimenti e realtà”

economia-malessere

Navi mute

Navi muteNavi mute – il mistero sulla morte del comandante natale de grazia

di Giampiero Cazzato e Marco Di Milla
introduzione di Sergio Costa, ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare
prefazione di Giovanni Pettorino, comandante generale Guardia Costiera 
ISBN 978-88-99332-45-7
Pagg. 222
Euro 16,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook  →

Nella notte tra il 12 e il 13 dicembre 1995 il comandante della Guardia Costiera, Natale De Grazia, muore in circostanze che a distanza di quasi 25 anni non sono state ancora chiarite.
Un mistero, segnato da depistaggi e falsità, lungo la cui strada si vedono all’opera faccendieri
e criminalità organizzata.

Nella notte tra il 12 e il 13 dicembre 1995, qualche giorno prima del suo trentanovesimo compleanno, il comandante della Guardia Costiera, Natale De Grazia, muore in circostanze che a distanza di quasi 25 anni non sono state ancora chiarite. Stava andando con una autovettura di servizio a La Spezia per acquisire maggiori elementi in merito all’affondamento delle “navi a perdere”, quelle imbarcazioni cariche di rifiuti tossici fatte colare a picco dalla criminalità organizzata.
Sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria, all’altezza di Nocera, dopo aver sostato in un ristorante, il comandante muore.
“Morte improvvisa dell’adulto”, diranno i medici legali che firmano il referto. Nel 2012, la Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti fa svolgere un nuovo esame autoptico, che dà un responso diverso. Il malore che portò alla morte di De Grazia viene ricondotto a una causa tossica.

Continua a leggere “Navi mute”

economia-malessere

Stampa coatta

Stampa coattastampa coatta
Giornalismo e pratiche di scrittura
in regime di detenzione, confine e internamento

a cura di Anthony Santilli e Enrico Serventi Longhi
ISBN 978-88-99332-44-0
Pagg. 416 – Euro 18,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

I contributi raccolti in questo volume esplorano diverse forme detentive – dagli istituti carcerari all’internamento civile e militare, passando per le isole di confino e ai luoghi di esilio volontario

Come si è articolato il rapporto tra pratiche di scrittura e sistemi coercitivi nel mondo contemporaneo?
Secondo quali modalità le esperienze dello scritto – dal giornalismo sino alla pratica diaristica, dalla stampa clandestina sino a quella di prigionia, passando per il linguaggio satirico – sono state influenzate dalle misure costrittive dalle quali hanno tentato di divincolarsi e viceversa?

I contributi raccolti in questo volume esplorano diverse forme detentive – dagli istituti carcerari all’internamento civile e militare, passando per le isole di confino e ai luoghi di esilio volontario – in ambiti spaziali anche molto lontani, dall’Europa agli Stati Uniti, dalla Turchia al Mediterraneo arabo-islamico.

Continua a leggere “Stampa coatta”

economia-malessere

La terza repubblica vista da un marziano

La terza repubblica vista da un marzianola terza repubblica vista da un marziano

di Giancarlo Tartaglia
ISBN 978-88-99332-47-1
Pagg. 160
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook →

Se Machiavelli avesse letto questo diario
non avrebbe scritto il Principe e si sarebbe suicidato

 

La Terza Repubblica ha superato di gran lunga la fantasia dell’autore di Hellzapoppin e nessun terrestre riesce a raccapezzarcisi, figuriamoci un marziano.
È capitato, infatti, che un marziano, condannato al confino per reati politici, sia stato inviato per alcuni anni nella colonia penale più infernale dell’universo, situata agli estremi confini della galassia: nella città di Roma! E qui, per non morire di noia, si è messo a osservare gli stravaganti usi politici degli abitanti locali.
Non riuscendo a comprenderli ha deciso di appuntarli in un diario, … finché ha potuto, fino a quando la mente gli ha retto e gli ha consentito di andare oltre la logica e la fantasia.

Continua a leggere “La terza repubblica vista da un marziano”

economia-malessere

Libretto Bianco

 Libretto Biancolibretto bianco Franciscus in cento parole

a cura di Lucia Visca – prefazione di Fernanda Di Monte
ISBN 978-88-99332-42-6
Pagg. 192
Euro 10,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook →

Un’antologia di citazioni tratte dalle Encicliche, dagli atti, dagli scritti e dai discorsi di Francesco, al secolo Jorge Mario Bergoglio, argentino, il papa venuto da lontano.

Continua a leggere “Libretto Bianco”

economia-malessere

Destinazione Ravensbrück

destinazione ravensbrück
l’orrore e la bellezza nel lager delle donne

di Donatella Alfonso, Laura Amoretti, Raffaella Ranise
ISBN 978-88-99332-41-9
Pagg. 144
Euro 16,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook  →

Alcune erano bambine, partite sole o con l’intera famiglia, altre ragazze di vent’anni, madri di famiglia oppure già anziane.
Sui treni che le portavano al campo di concentramento di Ravensbrück il lager delle donne, a nord di Berlino, finirono detenute politiche, prostitute, o appartenenti a famiglie ebraiche. Reiette da isolare, da eliminare, per il regime nazista.
Mille tra le italiane deportate, di ogni età, non tornarono mai: tra loro anche alcune passate per un piccolo e quasi dimenticato centro di detenzione nell’estremo ponente ligure, a Vallecrosia, simbolo del desiderio di rimozione.

Continua a leggere “Destinazione Ravensbrück”

economia-malessere

Non è un paese per mamme

Non è un paese per mammenon è un paese per mamme
appunti per una rivoluzione possibile

di Paola Setti – con prefazione di Paola Tavella
ISBN 978-88-99332-37-2
Pagg. 224
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook →

SPUNTI PER FARE UNA NECESSARIA RIVOLUZIONE
NEL PAESE MAMMONE CHE NON AMA LE DONNE

Sarà un Paese di mammoni, ma l’Italia non è un Paese per mamme.
Non lo è prima di tutto per il lavoro, sempre più difficile da conciliare con la famiglia a meno di non esser ricchi o dotati di nonni da schiavizzare.
Non lo è, inoltre, per i partner che le donne hanno al fianco, ancora così restii a condividere la fatica del lavoro di cura da sfigurare malamente nel confronto con i maschi nord europei.
Non lo è nemmeno per i servizi che mancano, né per l’idea stessa di città né, in ultimo, per un problema culturale.

A dispetto di tante, troppe parole sulla maternità, alle donne che fanno figli viene in sostanza detto: hai voluto la bicicletta? Adesso pedala. Da sola e in salita.

Continua a leggere “Non è un paese per mamme”

economia-malessere

Carabinieri Kaputt!

Carabinieri Kaputt!carabinieri kaputt!
i giorni dell’infamia e del tradimento

di Maurizio Piccirilli
ISBN 978-88-99332-33-4
Pagg. 128
Euro 14,00  – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook  →

Carabinieri Kaputt! racconta un episodio, poco noto, delle vicende italiane dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943: la deportazione in massa dei Carabinieri di stanza a Roma.
L’ordine del Ministro della difesa della Repubblica sociale, generale Rodolfo Graziani, intima ai Carabinieri di rimanere confinati nelle caserme e consegnare le armi.
In questa maniera le SS, il mattino del 7 ottobre 1943, riescono a fare prigionieri 2.000 carabinieri e deportarli nei lager.
Questo una settimana prima del rastrellamento degli ebrei romani dal Ghetto, il 16 ottobre 1943.
I Carabinieri sarebbero stati di intralcio al rastrellamento degli ebrei, come dicono senza mezzi termini i capi della Gestapo in un telegramma indirizzato al colonnello Herbert Kappler, capo delle SS a Roma.

Continua a leggere “Carabinieri Kaputt!”

economia-malessere

Piove governo ladro

PIOVE GOVERNO LADROPIOVE GOVERNO LADRO
Un dizionario della politica della Terza Repubblica, senza dimenticare le altre…

di Ettore Maria Colombo
ISBN 978-88-99332-39-6
Pagg. 352
Euro 18,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook  →

Piove, governo ladro è una frase passata alla storia. Divenne un modo di dire. Ma chi la disse, e perché?
Oggi, Piove, governo ladro, potrebbe essere scambiata per una tipica espressione o modo di dire del “grillismo”, invece viene dritto dritto dall’Ottocento. In pochi mesi – dalle elezioni politiche del 4 marzo 2018 in poi – siamo entrati a pieno titolo nella Terza Repubblica. Prima, però, è esistita la Seconda e, ovviamente, la Prima.
Come parlava, e come parla, il Potere se facciamo una rapida cavalcata tra le tre Repubbliche?

Urge mettere in fila tutte le parole, le espressioni, le frasi idiomatiche della politica, raccontare quando, come e perché nacquero, in quale contesto e cosa, invece, significano oggi.

Continua a leggere “Piove governo ladro”

economia-malessere

La gemella sbagliata

la gemella sbagliata

di Rossana Carturan
ISBN 978-88-99332-38-9
Pagg. 176
Euro 14,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Anche in ebook  →

Sara, Maria, Marta, Marianna. Quattro donne si incontrano per caso su un treno.
Le loro esistenze si incroceranno sullo sfondo di tragici episodi di terrorismo
che hanno segnato le loro vite e la storia nel nostro Paese.

 

Sara, una borghese di buona famiglia, un lavoro che non le piace, separata, apprende dai giornali che la sorella gemella, Marianna, è uscita di prigione dopo aver scontato una trentina d’anni per partecipazione a banda armata e concorso nel rapimento e omicidio di un industriale.
Luglio 1970.
Quattro donne, allora giovani, Maria, Marta, Sara e Marianna, dividono casualmente lo stesso scompartimento sul treno Milano-Roma. Il treno si ferma in piena campagna perché, si dice, a Gioia Tauro si è scatenato l’inferno. Un attentato.
Le quattro donne passeranno la notte in treno e avranno il tempo di conoscersi.

Continua a leggere “La gemella sbagliata”