testata16

Non è un paese per mamme

Non è un paese per mammenon è un paese per mamme
appunti per una rivoluzione possibile

di Paola Setti
con prefazione di Paola Tavella
ISBN 978-88-99332-37-2
Pagg. 224
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

SPUNTI PER FARE UNA NECESSARIA RIVOLUZIONE
NEL PAESE MAMMONE CHE NON AMA LE DONNE

Sarà un Paese di mammoni, ma l’Italia non è un Paese per mamme.
Non lo è prima di tutto per il lavoro, sempre più difficile da conciliare con la famiglia a meno di non esser ricchi o dotati di nonni da schiavizzare.
Non lo è, inoltre, per i partner che le donne hanno al fianco, ancora così restii a condividere la fatica del lavoro di cura da sfigurare malamente nel confronto con i maschi nord europei.
Non lo è nemmeno per i servizi che mancano, né per l’idea stessa di città né, in ultimo, per un problema culturale.

A dispetto di tante, troppe parole sulla maternità, alle donne che fanno figli viene in sostanza detto: hai voluto la bicicletta? Adesso pedala. Da sola e in salita.

Continua “Non è un paese per mamme”

testata16

Vintage life

vintage life!
le stagioni della moda indossate tutti i giorni

di Cristiana Crisafi
ISBN 978-88-99332-36-5
Pagg. 160
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

IL VINTAGE È STORIA PORTATA ADDOSSO
È UN FENOMENO SOCIALE DI IERI CHE DIVENTA OGGI

Vintage Life, la storia della moda? Si indossa tutti i giorni, ma bisogna prima di tutto conoscerla: i balli scatenati delle flapper girl degli anni ’20, le divise delle operaie durante la Seconda guerra mondiale, l’avvento di Dior con lo stile New Look, i ruggenti anni ’60 con l’eterna lotta tra i Mods e i Rockers, Mary Quant (o Courrèges?) e la minigonna, Yves Saint Laurent e il rosso Valentino. E allo stesso modo la prima Summer Of Love, la guerra in Vietnam, gli Hippie e Woodstock, il Punk, l’edonismo degli anni ’80 e il boom della tecnologia, da Madonna a Armani e Ferrè.

Continua “Vintage life”

testata16

L’informazione tra riforma e controriforma (1974-1981)

InformazioneL’informazione tra riforma e controriforma

di Paolo Murialdi
a cura di Giancarlo Tartaglia
ISBN 978-88-99332-35-8
Pagg. 240
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Paolo Murialdi giornalista professionista, redattore capo del quotidiano milanese Il Giorno, è stato presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana dal 1974 al 1981. Questo volume raccoglie gli scritti e gli interventi di Murialdi nel periodo in cui ha presieduto la Federazione e che testimoniano il suo determinante impegno nel processo di riforma dell’editoria.
Impegno
che sfocerà finalmente nell’elaborazione e nell’approvazione della legge n. 416 del 1981, che ha previsto la gradualità degli interventi economici dello Stato a favore dell’editoria giornalistica.

Continua “L’informazione tra riforma e controriforma (1974-1981)”

testata16

Carabinieri Kaputt!

Carabinieri Kaputt!carabinieri kaputt!
i giorni dell’infamia e del tradimento

di Maurizio Piccirilli
ISBN 978-88-99332-33-4
Pagg. 128
Euro 14,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Carabinieri Kaputt! racconta un episodio, poco noto, delle vicende italiane dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943: la deportazione in massa dei Carabinieri di stanza a Roma.
L’ordine del Ministro della difesa della Repubblica sociale, generale Rodolfo Graziani, intima ai Carabinieri di rimanere confinati nelle caserme e consegnare le armi.
In questa maniera le SS, il mattino del 7 ottobre 1943, riescono a fare prigionieri 2.000 carabinieri e deportarli nei lager.
Questo una settimana prima del rastrellamento degli ebrei romani dal Ghetto, il 16 ottobre 1943.
I Carabinieri sarebbero stati di intralcio al rastrellamento degli ebrei, come dicono senza mezzi termini i capi della Gestapo in un telegramma indirizzato al colonnello Herbert Kappler, capo delle SS a Roma.

Continua “Carabinieri Kaputt!”

testata16

Malatempora – nuova edizione aggiornata

malatempora
roma ai tempi di virginia raggi

di Daniela Amenta
con prefazione di Concita De Gregorio
ISBN 978-88-99332-27-3
Pagg. 176
Euro 15,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO

La Grande bellezza? Non pervenuta. La Caput per una volta esce a gamba tesa dalle cartoline, dalla retorica e dai luoghi comuni per mostrarsi com’è. Faticosa, disperata, cinica, terribile. Figlia del Dio Marte e di una mamma lupa feroce. Quindi guerriera e mignotta in pari grado. Ma anche esilarante, assurda, divertente. Cattivissima.

Le disavventure di chi abita all’ombra del Campidoglio pentastellato di Virginia Raggi tra autobus quasi sempre fuori uso, frigoriferi nei cassonetti dell’immondizia strategicamente piazzati dall’opposizione, gaffe storiche e tweet che naufragano nella giungla dei congiuntivi. Daniela Amenta con un diario ironico ma anche maledettamente disperato ha raccontato  la vita “dei cittadini e delle cittadine” sotto il governo di Raggi Laser.

Continua “Malatempora – nuova edizione aggiornata”

testata16

il tuo nome sarà irene

il tuo nome sarà irene
il romanzo della vita di irene brin

di Claudia Fusani
ISBN 978-88-99332-32-7
Pagg. 384
Euro 18,00 – spedizione gratuita

  AGGIUNGI AL CARRELLO →

Irene Brin, (1911-1969), maestra di stile e di bon ton, come giornalista adottò vari pseudonimi: Marlene, Oriane, Mariù, Maria Del Corso, Geraldina Tron, Clara Radjanny von Schewitch e, soprattutto, Contessa Clara e Irene Brin.

Con la sua scrittura brillante e inconfondibile rivoluzionò il linguaggio paludato e depressivo delle testate italiane dell’epoca, prima interprete del cosiddetto “giornalismo di costume”. Ruolo che le rimase sempre stretto.

Continua “il tuo nome sarà irene”

testata16

La dolce vita di Fraka

la dolce vita di fraka
storia di arnaldo fraccaroli, cronista del corriere della sera

di Gianpietro Olivetto
Prefazione di Gian Antonio Stella
ISBN 978-88-99332-29-7
Pagg. 512
Euro 19,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO

Fraka inventore della dolce vita, cronista che sapeva fotografare con le parole, filosofo, poeta, commediografo, umorista e curioso delle donne. Questo è stato il veronese Arnaldo Fraccaroli (Villa Bartolomea 1882-Milano 1956), per quasi 50 anni inviato del Corriere della Sera.
Grazie alla sua versatilità, Fraka – così amava anche firmarsi – produsse migliaia di articoli d’ogni genere e oltre cento tra romanzi, libri di viaggi, novelle, saggi, lavori teatrali e biografie (tre sull’amico Puccini).

Continua “La dolce vita di Fraka”

testata16

Il cuore sul muro

di Marco Vallarinoil cuore sul muro

di Marco Vallarino

ISBN 978-88-99332-23-5
Pagg. 160
Euro 13,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO →

L’amore al tempo dei graffiti disegna cuori sui muri e li fa battere forte!

Quante volte passando davanti a un graffito scritto su un muro per la strada ci siamo chiesti chi possa averlo tracciato, quando, come, perché?
Il cuore sul muro è il romanzo di formazione, ambientato nel mondo della scuola e della street art.
È una storia d’amore a tinte dark che contiene elementi del giallo sociale e presenta molti colpi di scena e momenti di tensione narrativa.

Continua “Il cuore sul muro”

testata16

Nessuno mi ha mai portato per mano

nessuno mi ha mai portato per mano
nascere al sud e perdersi al nord

di Giacinto Pino
Prefazione di Simonetta Matone  –  Introduzione di Marcello Zinola
ISBN 978-88-99332-26-6
Pagg. 128
Euro 13,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO

La devianza conduce giorno dopo giorno lentamente e silenziosamente alla perdita dei valori.
I valori che qui si vogliono intendere non sono certamente riferiti ai valori monetari o a quelli delle cose, prettamente materiali, bensì quelli, i più importanti e preziosi che possano esistere, come l’amore, il rispetto, i valori spirituali.

I nomi dei protagonisti e il racconto, pur essendo di fantasia, hanno una radice nella realtà e nella storia vissuta dal protagonista che è stato ospite di diverse carceri (comprese quelle del 41 bis) per condanne dovute a reati diversi.
L’obiettivo che spero di avere raggiunto è quello della riflessione sul perché delle mie scelte e su come stia cercando di ribaltare una vita in cui, come ho sempre detto, nessuno mi ha obbligato a fare qualcosa: infatti “nessuno mi ha mai portato per mano”.

In appendice La carta dei diritti e dei doveri dei detenuti e degli internati

Continua “Nessuno mi ha mai portato per mano”

testata16

Sognando l’europa

sognando l’europa
grande statista cercasi

di Pierangelo Dacrema
e una conversazione con Renato Mannheimer
ISBN 978-88-99332-30-3
Pagg. 128
Euro 15,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO

L’idea di un’Europa economicamente e politicamente unita è un progetto forte ed edificante.
L’Unione europea, tuttavia, ha deluso le aspettative di molti. È chiaro come l’Europa sia più importante della sua moneta, mentre sembra valere il contrario.
L’Euro è la valuta più protetta del pianeta, e questa ossessiva difesa della moneta unica l’ha resa un fine, non più un mezzo. Allo stesso modo gli stessi pilastri dell’Europa di Maastricht hanno ridotto la politica e la sua naturale complessità a un problema economico/finanziario.

Continua “Sognando l’europa”

testata16

La ragazza nella foto – nuova edizione ampliata

LA RAGAZZA NELLA FOTO – Un amore partigiano

di Donatella Alfonso e Nerella Sommariva
Prefazione di Laurana Lajolo
ISBN 978-88-99332-28-0
Pagg. 112
Euro 13,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO→

In questa nuova edizione, oltre ad approfondimenti e testimonianze, tra l’altro, sulle leggi razziali e la vicenda dell’aeroporto ribelle “Excelsior”, è Alba Parietti, attrice e presentatrice, a raccontare a sua volta la vicenda di un’altra battaglia a Perletto, di cui il padre partigiano fu protagonista, e della sua eredità civile e storica.

Premio Memoria e Verità – Franco Giustolisi 2017
Finalista al Premio Allumiere-Femminile Plurale 2018

Continua “La ragazza nella foto – nuova edizione ampliata”

testata16

Il giornale è il mio amore

IL GIORNALE È IL MIO AMORE
Alberto Bergamini inventore del giornalismo moderno

di Giancarlo Tartaglia

ISBN 978-88-99332-24-2
Pagg. 288
Euro 15,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO →

ALBERTO BERGAMINI (1871-1962), giornalista e politico del ’900 è stato l’inventore del giornalismo moderno.
Fondatore e direttore de «Il Giornale d’Italia», il quotidiano più diffuso per decenni nel centro e nel Mezzogiorno, ha inventato la terza pagina, ha introdotto l’uso delle illustrazioni e delle fotografie, ha messo al centro del giornalismo la ricerca e l’inseguimento costante delle notizie, arrivando a pubblicare sino a sette edizioni al giorno del suo giornale.
Senatore del Regno, è stato, insieme ad Albertini e Frassati, l’artefice e l’interprete di una stagione irripetibile della storia politico-giornalistica del nostre Paese.

Continua “Il giornale è il mio amore”