secolo-breve

Il giornalista partigiano

Il giornalista partigianoConversazioni sul giornalismo con Massimo Rendina

di Silvia Resta

ISBN 9791280184221

Pagg. 160 – Euro 15,00 – spedizione gratuita

Sono stato direttore del telegiornale un paio d’anni. Poi fui cacciato.
Su due piedi mi fu comunicato che avrei dovuto lasciare “perché ero comunista”.
Io fui cacciato proprio perché mi ribellai a questo potere…
Ma certe cose non si possono chiedere a un giornalista partigiano.

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Continua a leggere “Il giornalista partigiano”

secolo-breve

Fotoreporter – Marcello Geppetti da via Veneto agli anni di piombo

Fotoreporter Marcello Geppettidi Vittorio Morelli

prefazione di Paolo Conti

ISBN 9788899332464
Pagg. 208 – Euro 16,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

 

La Dolce Vita è alla porte: Marcello Geppetti diviene uno dei paparazzi più celebri.
Davanti alla sua macchina fotografica passano i più grandi personaggi dell’epoca:
Federico Fellini, Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Totò, Audrey Hepburn, Brigitte Bardot, Claudia Cardinale

Marcello Geppetti è stato uno dei più grandi fotoreporter italiani del Novecento. David Schonauer, editor di American Photo, lo ha definito «il fotografo più sottovalutato della storia».
Muove i primi passi nel settore negli anni 50, quando entra nella redazione della rivista Serena. Di lì a poco inizierà a lavorare per l’agenzia Giuliani e Rocca e poi per la Meldolesi-Canestrelli-Bozzer.
La Dolce Vita è alla porte e in quegli anni scatta due immagini che faranno il giro del mondo: il bacio tra Liz Taylor e Richard Burton a Ischia e Anita Ekberg nell’atto di scagliare dal suo arco le frecce contro i paparazzi.
Nel 1966 diventa uno dei fondatori dell’AIRF (Associazione Italiana Reporters Fotografi), che porterà i fotoreporter nell’Ordine dei giornalisti.
Terminata la stagione della Dolce Vita, prosegue con l’attività fotografica virando verso il fotoreportage. Sono gli anni di piombo, di cui Geppetti scatterà testimonianze struggenti ed emblematiche.

Continua a leggere “Fotoreporter – Marcello Geppetti da via Veneto agli anni di piombo”

secolo-breve

il tuo nome sarà irene

il tuo nome sarà irene
il romanzo della vita di irene brin

di Claudia Fusani

ISBN 978-88-99332-32-7
Pagg. 384
Euro 18,00 – spedizione gratuita

  AGGIUNGI AL CARRELLO →

Primo classificato al xix premio di scrittura femminile “il paese delle donne” 2019

 

 

Irene Brin, (1911-1969), maestra di stile e di bon ton, come giornalista adottò vari pseudonimi: Marlene, Oriane, Mariù, Maria Del Corso, Geraldina Tron, Clara Radjanny von Schewitch e, soprattutto, Contessa Clara e Irene Brin.

Con la sua scrittura brillante e inconfondibile rivoluzionò il linguaggio paludato e depressivo delle testate italiane dell’epoca, prima interprete del cosiddetto “giornalismo di costume”. Ruolo che le rimase sempre stretto.

Continua a leggere “il tuo nome sarà irene”

secolo-breve

L’informazione tra riforma e controriforma (1974-1981)

Paolo MurialdiL’informazione tra riforma e controriforma

di Paolo Murialdi
a cura di Giancarlo Tartaglia

ISBN 978-88-99332-35-8
Pagg. 240
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Paolo Murialdi giornalista professionista, redattore capo del quotidiano milanese Il Giorno, è stato presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana dal 1974 al 1981. Questo volume raccoglie gli scritti e gli interventi di Murialdi nel periodo in cui ha presieduto la Federazione e che testimoniano il suo determinante impegno nel processo di riforma dell’editoria.


Impegno
che sfocerà finalmente nell’elaborazione e nell’approvazione della legge n. 416 del 1981, che ha previsto la gradualità degli interventi economici dello Stato a favore dell’editoria giornalistica.

Continua a leggere “L’informazione tra riforma e controriforma (1974-1981)”

secolo-breve

La dolce vita di Fraka

la dolce vita di fraka
storia di arnaldo fraccaroli, cronista del corriere della sera

di Gianpietro Olivetto
Prefazione di Gian Antonio Stella

ISBN 978-88-99332-29-7
Pagg. 512
Euro 19,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO

Fraka inventore della dolce vita, cronista che sapeva fotografare con le parole, filosofo, poeta, commediografo, umorista e curioso delle donne.

 

Questo è stato il veronese Arnaldo Fraccaroli (Villa Bartolomea 1882-Milano 1956), per quasi 50 anni inviato del Corriere della Sera.
Grazie alla sua versatilità, Fraka – così amava anche firmarsi – produsse migliaia di articoli d’ogni genere e oltre cento tra romanzi, libri di viaggi, novelle, saggi, lavori teatrali e biografie (tre sull’amico Puccini).

Continua a leggere “La dolce vita di Fraka”

secolo-breve

Il giornale è il mio amore

IL GIORNALE È IL MIO AMORE
Alberto Bergamini inventore del giornalismo moderno

di Giancarlo Tartaglia

ISBN 978-88-99332-24-2
Pagg. 288
Euro 15,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO →

 

ALBERTO BERGAMINI (1871-1962), giornalista e politico del ’900 è stato l’inventore del giornalismo moderno.
Fondatore e direttore de «Il Giornale d’Italia», il quotidiano più diffuso per decenni nel centro e nel Mezzogiorno, ha inventato la terza pagina, ha introdotto l’uso delle illustrazioni e delle fotografie, ha messo al centro del giornalismo la ricerca e l’inseguimento costante delle notizie, arrivando a pubblicare sino a sette edizioni al giorno del suo giornale.
Senatore del Regno, è stato, insieme ad Albertini e Frassati, l’artefice e l’interprete di una stagione irripetibile della storia politico-giornalistica del nostre Paese.

Continua a leggere “Il giornale è il mio amore”