SLIDE19

L’uomo delle regole

SERGIO MATTARELLA E LA TERZA FASE DELLA REPUBBLICA

di Nicola Graziani

ISBN 9791280184993

Pagg. 160 – Euro 15,00 – spedizione gratuita

Arrivato al Quirinale mentre si consumava la definitiva crisi della cosiddetta Seconda Repubblica, Sergio Mattarella ha dovuto evitare il deragliamento dell’Italia durante la breve e fallimentare vita della Terza.

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Continua a leggere “L’uomo delle regole”

SLIDE19

Reiscriviamo all’Albo i giornalisti ebrei radiati dal fascismo

ISBN 9791280184054

Pagg. 80
Euro 10,00 – spedizione gratuita

 

AGGIUNGI AL CARRELLO→

 

Il 16 febbraio 1940, 30 giornalisti di religione ebraica vennero radiati dall’Albo dei giornalisti in seguito all’applicazione delle leggi razziali.

Continua a leggere “Reiscriviamo all’Albo i giornalisti ebrei radiati dal fascismo”

SLIDE19

Narcotica – lungo le rotte della morte

di Valerio Cataldi

prefazione di Beppe Giulietti – Presidente della Federazione nazionale Stampa taliana

ISBN 9788899332907
Pagg. 272
Euro 15,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Tra Messico, Colombia, Albania e Italia, entriamo nelle zone del narcotraffico,
dove lo Stato non esiste e dove governa il crimine organizzato

 

Continua a leggere “Narcotica – lungo le rotte della morte”

SLIDE19

Stop violenza – le parole per dirlo

a cura di GiULiA Giornaliste

ISBN 9791280184245
Pagg. 128
Euro 10,00 – Spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO →

Come si scrive di violenza? Come sfuggire agli stereotipi?

E soprattutto: quanto un articolo può essere d’ausilio per l’eliminazione della violenza contro le donne (o, al contrario, rischia di alimentare una cultura patriarcale e sessista)?Carta stampata, web, tv: una analisi per riconoscere e evitare stereotipi e errori dei media.
Con questo manuale – dedicato a chi i giornali li scrive e a chi li legge – GiULiA giornaliste rivendica fortemente il ruolo e il valore dell’informazione, strumento di cultura che aiuta a sviluppare il senso critico della società e la democrazia dei Paesi.

Continua a leggere “Stop violenza – le parole per dirlo”

SLIDE19

Dare il massimo

Dare il massimo. Il bene in sanitÀ

di Autori  Vari
a cura di Maria Cristina Mantovan

ISBN 9788899332808
Pagg. 256
Euro 18,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

La salute: la diagnosi, la cura, la presa in carico di un malato sono da considerarsi un “fatto sociale”. Cultura sanitaria condivisa e operato sanitario non possono prescindere da una moralità personale: la cura del paziente è la cura del sé.
Non si può anteporre, mai, l’interesse personale al bene di chi si trova in condizione di difficoltà.

L’economia sanitaria: la gestione e l’uso del denaro pubblico erogato per la tutela della salute del cittadino necessitano di un grande rigore etico ed un alto senso dello Stato, sia da parte di chi eroga le prestazioni, sia da parte di chi ne usufruisce. Esigenze, queste, dovute soprattutto ai nefasti effetti sulla spesa pubblica e di conseguenza sull’intera collettività, seppure indirettamente, in caso di illeciti.

Continua a leggere “Dare il massimo”

SLIDE19

Pillole maledette

Pillole maledettepillole maledette – lo sport intrappolato dalle illusioni del doping

di Giulio Mola
prefazione di Xavier Jacobelli

ISBN 9788899332433
Pagg. 256
Euro 16,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Si ingoiano pillole anche per cercare di vincere un premio di 8 euro,
o per guadagnarsi una foto sul giornalino del paese.

Questo non è sport. Questo è il marcio dello sport.
Dove ci sono tanti colpevoli e troppi silenzi.

 

Ci sono i professionisti del doping, campioni e “fidati” gregari di tutte le discipline sportive, abituati a stare sotto i riflettori nel bene e nel male; e poi ci sono i dopati della domenica, atleti più o meno anonimi, spesso troppo giovani o troppo “stagionati” ma comunque sempre e solo in competizione con se stessi più che con l’avversario.
Falsi e imbroglioni i primi. Scellerati e spesso incoscienti i secondi.
Perché senza l’aiutino (che per i primi arriva anche grazie all’aiuto di mezzi sofisticati) tutti si sentono inferiori; perché invece di un bel piatto di pasta o una barretta di cioccolato questi individui hanno bisogno di pillole o iniezioni per sentirsi “competitivi“.
Le squalifiche non bastano. Le figuracce, spesso in mondovisione, neppure. Le morti e i malori improvvisi (anche) a causa dell’assunzione di certi farmaci o integratori non spaventano.
E sono sempre di meno quelli che hanno il coraggio di smettere, denunciare. O, peggio, autodenunciarsi. Questo libro racconta storie vere di atleti di ogni età dopati o costretti a doparsi. E poi pentimenti, sfoghi, accuse contro genitori ambiziosi e scriteriati e medici e dirigenti conniventi.

Continua a leggere “Pillole maledette”