ravensbruck

Piove governo ladro

PIOVE GOVERNO LADROPIOVE GOVERNO LADRO
Un dizionario della politica della Terza Repubblica, senza dimenticare le altre…

di Ettore Maria Colombo
ISBN 978-88-99332-39-6
Pagg. 352
Euro 18,00 – spedizione gratuita

AGGIUNGI AL CARRELLO→

Piove, governo ladro è una frase passata alla storia. Divenne un modo di dire. Ma chi la disse, e perché?
Oggi, Piove, governo ladro, potrebbe essere scambiata per una tipica espressione o modo di dire del “grillismo”, invece viene dritto dritto dall’Ottocento. In pochi mesi – dalle elezioni politiche del 4 marzo 2018 in poi – siamo entrati a pieno titolo nella Terza Repubblica. Prima, però, è esistita la Seconda e, ovviamente, la Prima.
Come parlava, e come parla, il Potere se facciamo una rapida cavalcata tra le tre Repubbliche?

Urge mettere in fila tutte le parole, le espressioni, le frasi idiomatiche della politica, raccontare quando, come e perché nacquero, in quale contesto e cosa, invece, significano oggi.

Continua “Piove governo ladro”

ravensbruck

Sognando l’europa

sognando l’europa
grande statista cercasi

di Pierangelo Dacrema
e una conversazione con Renato Mannheimer
ISBN 978-88-99332-30-3
Pagg. 128
Euro 15,00 – spedizione gratuita

 AGGIUNGI AL CARRELLO

L’idea di un’Europa economicamente e politicamente unita è un progetto forte ed edificante.
L’Unione europea, tuttavia, ha deluso le aspettative di molti. È chiaro come l’Europa sia più importante della sua moneta, mentre sembra valere il contrario.
L’Euro è la valuta più protetta del pianeta, e questa ossessiva difesa della moneta unica l’ha resa un fine, non più un mezzo. Allo stesso modo gli stessi pilastri dell’Europa di Maastricht hanno ridotto la politica e la sua naturale complessità a un problema economico/finanziario.

Continua “Sognando l’europa”

ravensbruck

La buona moneta

La buona moneta, Pierangelo Dacremala buona moneta
come azzerare il debito pubblico e vivere felici (o solo un po’ meglio)

di Pierangelo Dacrema
ISBN 978-88-99332-19-8
Pagg 112
Euro 12,00 – spedizione gratuita
in coedizione con VandA.ePublishing

 AGGIUNGI AL CARRELLO →

Le dimensioni del debito pubblico italiano sono un fattore di rischio che ostacola qualunque politica di sviluppo della nostra economia. Un problema annoso, tema di dibattito e di scontro a ogni vigilia del voto.
Le politiche di austerità volte ad arginare il debito si sono rivelate inefficaci, oltre che dolorose. In un’Italia afflitta da disoccupazione e vaste sacche di indigenza occorrono provvedimenti adatti a promuovere consumi, investimenti, occupazione e reddito. E il loro ineludibile presupposto è la disponibilità di moneta.
Quindi, come procurarsela in presenza di un debito pubblico abnorme e di regole europee che ne impongono il drastico ridimensionamento?

Continua “La buona moneta”